Chiedere l'autorizzazione per il transito e la sosta in una zona a traffico limitato (ZTL)

Chiedere l'autorizzazione per il transito e la sosta in una zona a traffico limitato (ZTL)

La Zona a traffico limitato (ZTL) è un'area in cui l'accesso e la circolazione in determinati orari sono consentiti ai soli veicoli dei residenti, ai commercianti, ai veicoli al servizio dei soggetti disabili, alle biciclette, ai veicoli del trasporto pubblico, ai taxi e ai veicoli di sicurezza ed emergenza.

Il Comune di Scanzorosciate ha istituito la nuova ZTL lungo la via F. M. Colleoni dall’incrocio con piazza Caslini fino all’intersezione con via Fanti per rendere il centro storico in alcune fasce orario orarie, più ospitale, più vivibile, più sicuro e per offrire una maggiore disponibilità e qualità degli spazi urbani.

Consulta la planimetria della ZTL

Approfondimenti

In quali orari è in vigore la ZTL?

Gli orari di attivazione della ZTL sono i seguenti:

  • nei giorni feriali (da lunedì a venerdì):
    • dalle 22:00 alle 06:00
    • dalle 08:00 alle 08:30
    • dalle 15:30 alle 16:30.
  • il sabato:
    • dalle 22:00 alle 06:00.
  • la domenica e i festivi:
  • dalle 14:00 alle 22:00
  • dalle 22:00 alle 06:00.
Chi può ottenere il permesso di circolazione all’interno della ZTL?

Le autorizzazioni al transito e alla sosta nelle ZTL sono rilasciate (gratuitamente) ai residenti e a coloro che dimorano e lavorano nel centro storico di Scanzo (via F. M. Colleoni, via Simone da Scanzo, via Spinelli, via Abadia, via Adelasio, via D. Carrara, via Piccinelli, via Fanti, via Forni, piazza Radici), presentando apposita domanda.

Le autorizzazioni possono essere di due tipi:

  • permanente (per i residenti): di durata quinquennale
  • temporanea (per esigenze temporanee): di durata fino a tre mesi. Può essere rilasciata per esempio ai veicoli adibiti al trasporto di cose (fino a 3,5 tonnellate), per lo svolgimento delle operazioni di carico e scarico. Se non è possibile chiedere preventivamente la'autorizzazione, questa può essere ottenuta presentando apposita domanda entro tre giorni dall'avvenuto transito in ZTL non autorizzato.
Quali categorie particolari possono sempre accedere alla ZTL?

L'accesso alla zone a traffico limitato è sempre consentito, senza necessità di specifica autorizzazione, ma con l'accortezza, ove necessario, della comunicazione preventiva delle targhe dei veicoli utilizzati, alle seguenti categorie di veicoli:

  • velocipedi
  • veicoli a servizio di soggetti disabili, muniti del prescritto contrassegno (è comunque richiesta la comunicazione delle targhe in uso)
  • veicoli a totale propulsione elettrica (è comunque richiesta la comunicazione delle targhe in uso)
  • veicoli delle Forze di Polizia e dei mezzi di soccorso
  • veicoli dei servizi di vigilanza privata (è comunque richiesta la comunicazione delle targhe in uso)
  • veicoli del servizio di trasporto pubblico di linea, taxi e noleggio con conducente (è comunque richiesta la comunicazione delle targhe in uso)
  • veicoli dei servizi di pubblica utilità (è comunque richiesta la comunicazione delle targhe in uso).
Quale sanzione è prevista per chi accede abusivamente alla ZTL?

Ai trasgressori verrà applicata la sanzione la sanzione amministrativa prevista dal Codice della Strada che ammonta, ad oggi, a 81,00 € + spese accertamento (59,50 € + spese se pagata entro cinque giorni).

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Certificati e documenti
Io sono: Automobilista
Ultimo aggiornamento: 22/06/2020 16:12.08